Compagnia Teatrale il sentiero di Oz

Riciclando...si impara!

locandina riciclando....si impara!Il Dottor Raimondo Pulimondo si trova in una scuola per fare una lezione sulla salvaguardia ambientale. L'arrivo di alcuni simpatici e imprevedibili personaggi, gli impedisce, di volta in volta, di formulare la sua famigerata definizione di raccolta differenziata e riciclaggio dei rifiuti. Perplesso e indispettito dalle continue interruzioni, lo scienziato si ritrova presto vittima di spassose gag, divertenti scherzi e trascinanti momenti musicali che lo porteranno, senza volerlo, ad approfondire in maniera del tutto inaspettata gli argomenti da lui stesso trattati. L'incontro con questi divertenti personaggi si rivelerà, alla fine, ben più efficace di una classica e rigorosa lezione universitaria e introdurrà i bambini alla preziosa pratica della raccolta differenziata.

Scheda tecnica
Età: per tutti (consigliamo dai 5 ai 12 anni)
Spazio scenico: palcoscenico all'italiana / pedana / spazio minimo mt. 3 X 3 (largh. x prof.), altezza mt. 2,40 carico elettrico, 2 3 Kw. (il palco / pedana non indispensabile)
Tecnica utilizzata: mista, attori, pupazzi
Genere: teatro ragazzi
Attori: 3
Tecnici:1

Note
Attuale, divertente, trascinante. I bambini possono essere i primi educatori e questo spettacolo ne è la dimostrazione. Accompagnati da bellissime musiche e incredibili personaggi, gli spettatori impareranno l'arte del riciclaggio e la raccolta differenziata dei rifiuti. Per l'Anno Scolastico 2007/2008, "RICICLANDO...SI IMPARA!" è stato scelto e inserito nel programma di Educazione Ambientale di AMA S.p.A di Roma e sarà replicato in 100 Scuole diverse per un pubblico di 10.000 bambini. È la prima iniziativa in Italia diretta da un' azienda ad una così grande quantità di bambini dai 4 agli 11 anni. Lo spettacolo, è stato oggetto di servizi giornalistici da parte di diversi organi d'informazione. Tra gli altri si citano il TG2 del secondo canale televisivo RAI e la trasmissione "Formato Famiglia" del canale satellitare SKY, Sat2000.

Per richiedere questo spettacolo clicca qui